Sonoff 4CH Pro R2: 4 Switch con timer indipendenti

DomoticaRecensione

Written by:

Sonoff 4CH Pro R2

31,99€
7.6

Confezionamento e Imballaggio

7.0/10

Materiali, Costruzione ed Ergonomia

7.5/10

Hardware

8.0/10

Software

7.5/10

Prezzo

8.0/10

Pro

  • Compatibilità e versatilità ottima
  • Può essere alimentato sia in corrente alternata che continua
  • Compatibilità con telecomandi rf 433Mhz
  • Prezzo in offerta davvero interessante

Contro

  • Livello di apprendimento programmazione Switch e software medio/alto
  • Più sarete 'smanettoni' e più vi darà soddisfazioni

Il Sonoff 4CH Pro R2 è fra i prodotti più acquistati in domotica.
Si tratta di un dispositivo con 4 interruttori Wi-Fi con timer indipendente e possibilità di associare anche telecomandi radio RF.
Dell’interruttore Sonoff Basic già ne ho parlato qui , e tutte le cose che ho detto sono valide anche per ogni canale di questo prodotto.

Sono quindi compatibili in generale con tutti gli assistenti vocali in circolazione, e i tutorial validi per Sonoff Basic sono validi anche per Sonoff 4CH Pro R2: consiglio di dargli un’occhiata.

Dunque 4 canali indipendenti, come 4 Sonoff Basic in un solo dispositivo, programmabili anche in tre modalità inclusa la Self-Locking (deviatore) o per controllare per esempio delle tapparelle o il garage.
Ma la cosa interessante è la possibilità di programmare i timer sui ognuno dei 4 interruttori, anche se non è presente internet sulla linea, diventa così un prodotto davvero interessante per molteplici funzioni.

Oltre tutto ciò, grazie alla presenza di un ricevitore radio 433Mhz, è possibile associare un telecomando RF come il telecomando Sonoff RF o un altro tipo di Telecomando RF sempre a 4 pulsanti, sempre a 433Mhz.

Per associare il telecomando RF c’è la procedura di apprendimento molto semplice:

  • Premere due volte consecutive uno dei pulsanti sul Sonoff 4CH Pro R2
  • Premere uno dei pulsanti sul telecomando
  • Nel caso in cui l’associazione è andata a buon fine, il pulsante sul Sonoff 4CH Pro R2 diventerà rosso ed il LED di stato correlato lampeggerà 4 volte
  • La procedura di apprendimenti di un canale è finita: potete verificare il funzionamento del telecomando.
  • Ripetere per gli altri 3 canali, ricordando che ogni canale può essere associato ad un solo pulsante sul telecomando.

Confezionamento e Imballaggio (7,0)

Anche la confezione di questo dispositivo Sonoff è minimale, contiene il Sonoff 4CH Pro R2 e un fogliettino illustrativo. Più che soddisfacente per un uso appropriato del dispositivo.

Materiali, Costruzione ed Ergonomia (7.5)

Il dispositivo è molto compatto, la costruzione sembra molto solida. Inseriti i cavi nei vari morsetti e chiusi correttamente il tutto risulta abbastanza resistente. Anche in questo Sonoff il circuito e le piste sembrano saldate nella norma.
Il dispositivo è previsto per il montaggio in un quadro elettrico e dato che misura in larghezza circa 145 mm occuperà circa 8 moduli DIN.

Hardware (8)

Il produttore è sempre Itead Studio e il circuito monta un processore ESP8285.
L’ESP8285 è un ESP8266 con 1 MiB di memoria flash interna, consentendo a dispositivi a singolo chip di connettersi via Wi-FI.
Quindi Il chip è lo stesso dell’esp8266 del Sonoff: un Xtensa Single-Core 32-bit L106.

Da non sottovalutare il fatto che può essere alimentato sia in corrente alternata che continua.

Software (7,5)

Per il software vi rimando all’articolo sul Sonoff Basic, praticamente le cose che si possono fare sono essenzialmente le stesse, se non qualcosa in più.

Si può quindi controllare con Google Home, Alexa, Siri e Cortana.

Oltre all’associazione di telecomandi radio rf 433Mhz, si possono effettuare varie modifiche.
Innanzitutto va considerato il fatto che ogni canale di questo dispositivo è un deviatore, che può essere anche temporizzato in due modalità.

Vediamo le 3 modalità di configurazione :

Il self-locking: i contatti sono interruttori o deviatori, quindi attivandoli il contatto ‘commuta di stato’ e rimane attivo.

Inching

Inching nativo: i contatti sono pulsanti o deviatori temporizzati, ossia attivandoli ‘commutano in stato’ per qualche secondo e poi tornano nello stato iniziale. Questi secondi sono configurabili tra 1 e 16 direttamente tramite switch nel dispositivo, attraverso il software questi secondi aumentano fino a 3600 grazie all’inching software.

Interlock : i contatti possono essere inter-bloccati tra loro, quando una singola uscita viene attivata, tutte le altre vengono disattivate e tornano allo stato iniziale.
Questa configurazione può essere applicata per esempio alle tapparelle o al garage, oppure per gestire elettrovalvole di irrigazione.

Per impostare queste configurazioni bisogna impostare gli switch sulla stessa scheda del dispositivo

La duttilità del Sonoff 4CH Pro R2 lo rende idoneo all’utilizzo in numerose configurazioni d’uso, grazie anche all’utilizzo del software eWeLink.

Prezzo (8)

Il prezzo è molto allettante, soprattutto considerando che sono 4 canali e si possono eseguire molteplici scenari d’uso.

Date un occhiata , se volete, all’offerta di amazon.


Date un occhiata anche ai due telecomandi compatibili con il dispositivo :

One Reply to “Sonoff 4CH Pro R2: 4 Switch con timer indipendenti”

  1. […] Date un’occhiata anche al modello con 4 canali Sonoff 4CH Pro R2 e con altre opzioni interessanti, che ho recensito qui. […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *