Apple TV: molto più di una Smart Tv

AppleApple TVRecensione

Written by:

Apple TV

Da 159€ per Apple TV HD
8.1

Confezionamento e imballaggio

7.0/10

Materiali, Costruzione ed Ergonomia

9.0/10

Hardware

8.0/10

Software

9.0/10

Prezzo

7.5/10

Pro

  • App Store
  • Compattezza e potenza
  • Apple TV+ (Future Esclusive)
  • Interfaccia intuitiva e immediata
  • Ottimo Auto-switch FPS

Contro

  • Cavo HDMI non incluso
  • Siri non disponibile in Italiano
Steve Jobs presenta la nuova Apple TV

Mi ricordo ancora quando la Apple TV di nuova generazione fu presentata da Steve Jobs. Il volume della scatolina era stato molto ridotto,  aveva un colore nero e la mela lucida sulla scocca.
Tutti mostrarono, all’epoca, una certa disapprovazione: aveva completamente eliminato l’hard disk al suo interno.
In realtà era stato ancora una volta lungimirante, credendo nei servizi Cloud e Streaming e nella piena interoperabilità con i servizi Apple.

Apple TV

Oggi la Apple TV è molto di più di una Smart TV, sia per potenza che per contenuti, purtroppo un po’ più cospicui all’estero che in Italia, ma pur sempre validi contenuti.
Oltre i principali servizi TV di streaming è presente anche l’App Store, che non è assolutamente poco.

Apple TV

Vediamo, nel dettaglio, perché acquistare questo dispositivo e perché preferirlo ad altri dispositivi similari.

Confezionamento e imballaggio (7.0)

Confezione Apple TV

L’Apple TV presenta un confezionamento minimale, tipico stile della mela: la scatola è nera con la forma del dispositivo nella parte superiore, la mela e la scritta TV in nero lucido.

Oltre ai classici fogliettini e adesivi della mela, nella confezione sono presenti la Apple TV, il Siri Remote, il cavo da Lightning a USB per ricaricare il telecomando e il cavo di alimentazione.

Contenuto Apple TV

Purtroppo è assente il cavo HDMI.

Materiali, Costruzione ed Ergonomia (9)

La Apple TV è un dispositivo davvero compatto, ottimi materiali e costruzione eccellente.
Tutte le porte sul retro dispositivo sono facilmente raggiungibili, il dispositivo è molto gradevole sia alla vista che al tatto.

Hardware (8)

La Potenza

Non bisogna trascurare la potenza, cioè la capacità di calcolo pura e semplice.
La Apple TV HD ha un Chip A8 con architettura ARM  a 64 bit con una frequenza di 1,4GHz.
La Apple TV 4K ha un Chip A10X Fusion con architettura ARM a 64 bit , con una frequenza fino a 2.38 GHz, come da tradizione Apple ogni GHz e MB è sfruttato e ottimizzato alla massima perfezione e ogni applicazione non ha problemi di sorta : tutto gira in maniera più che fluida, in tutte e due le versioni del dispositivo.

Apple TV Remote

Il Siri Remote in Italia viene chiamato ‘Apple TV Remote‘, poiché purtroppo non è ancora disponibile il controllo via voce del dispositivo in italiano.
Ma l’Apple TV Remote nasconde nel suo interno altri componenti interessanti, come i sensori di movimento.
E la superficie ‘touch‘ è davvero sensibile e piacevole al tocco, basta sfiorarla per capirne la soddisfacente integrazione ergonomica.
La ‘versione‘ italiana è praticamente la stessa di tutto il resto del mondo, al suo interno ha, quindi, anche il microfono per l’integrazione con Siri.
Di conseguenza, per ‘provare‘ la funzionalità di Siri in inglese sulla TV, basta aggiungere un account inglese e la lingua inglese.
L’integrazione con Siri è davvero una cosa molto interessante, speriamo che prima o poi giunga anche nel nostro paese.
Rimane comunque un telecomando eccellente ed estremamente intuitivo.

Auto-switch del framerate

Non bisogna sottovalutare che la Apple TV gestisce l’Auto-Switch FPS in automatico e può elaborare contenuti a 23,976 frame senza micro-scatti.
Personalmente ho verificato che rispetto alla concorrenza, l’Apple TV gestisce in maniera perfetta questo aspetto.
Inoltre c’è un buon supporto anche per l’HDR, infatti anche grazie al chip A10 converte i contenuti SDR in HDR.

Software (9)

L’esperienza d’uso

L’esperienza d’uso è davvero ottima, chiunque potesse usarla anche per pochi minuti se ne accorgerebbe subito. In molti dicono che non è tanto quello che fa uno dei suoi punti forti, ma come lo fa. Quindi l’usabilità è ancora una volta tra i punti vincenti di Apple.

Apple TV+

Con l’applicazione Apple TV, presente anche sui dispositivi iOS, è iniziata la visualizzazione e vendita di canali e contenuti prodotti direttamente da Apple.
In particolare con Apple TV+ : il nuovo servizio di streaming che presenta film e programmi creati dai migliori talenti del cinema e della televisione: storie originali e contenuti di ogni genere, solo sull’app Apple TV.

Nel nostro paese, in questo momento, nell’applicazione Apple TV sono presenti i film e le serie TV da acquistare o noleggiare, da questo autunno dovrebbe essere disponibile anche in Italia Apple TV+.

iCloud

Apple TV può essere integrata con il proprio iCloud e quindi con Foto, che vi permetterà di guardare sul grande schermo le vostre foto eseguite sui vostri dispositivi Apple. Con la comodità di scattare una foto e averla già pronta sul televisore.
Presente anche con Apple Music e le altre applicazioni che rendono l’interfacciamento con l’universo Apple unico e insostituibile per chi già possiede i dispositivi della mela.

Home Kit e Hub Domestico

La Apple TV può essere configurata come hub domestico, con la possibilità di controllare gli accessori HomeKit da remoto, concedere l’accesso a persone di fiducia e automatizzare gli accessori in modo che facciano quello che vuoi, quando vuoi, anche quando sei fuori casa.

La configurazione è automatica: basta eseguire l’accesso ad iCloud e Apple Tv verrà configurata automaticamente come hub domestico.
Per verificare se l’Apple TV è connessa come hub domestico, vai su Impostazioni sull’Apple TV. Quindi vai su Account > iCloud e guarda sotto HomeKit.

Semplice ed efficace.

L’App Store

Come dicevo, l’App Store è una cosa da non sottovalutare, e ci sono sempre nuove applicazioni da scoprire, il tutto in modo semplice e sicuro.
Oltre alle applicazioni di streaming tv sono presenti: Netflix, Youtube, Infinity Tv, RaiPlay, DAZN e Amazon Prime Video.

Anche TIM VISION, aggiunta ultimamente, in cui all’interno c’è un’area dedicata a MEDIASET PLAY, nel quale è possibile riprodurre i programmi degli ultimi 7 giorni, questa feature è disponibile anche per altri canali italiani. Davvero molto interessante.

Amazon Prime Video

Amazon Prime Video non solo ti consentirà di accedere alla libreria di film e programmi TV disponibili per gli abbonati Prime, ma vi garantirà anche l’accesso ai vari titoli in esclusiva creati apposta per Prime Video, senza contare alcune esclusive per l’Italia. Inoltre con l’ultimo aggiornamento è stato aggiunto il supporto alla funzione X-Ray, realizzata in collaborazione con IMDb per proporre agli utenti diversi dettagli su cast e personaggi del film o della serie tv che si sta guardando in quell’istante.

Plex

Presente anche PLEX: se hai una collezione di vari media su PC o un server, questa applicazione sarà l’ideale. Plex adesso offre funzionalità DVR e supporto per l’archiviazione su cloud, nonché una funzione di notizie introdotta di recente che consente di accedere facilmente alle notizie di diverse fonti all’interno di un’unica app.
Magari potrà risultare anche abbastanza ‘ostico’ configurare perfettamente un media server Plex, ma l’app di Apple TV è uno dei migliori client disponibili. Da considerare sicuramente.

VLC

Un’altra applicazione indispensabile è VLC per Apple TV : infatti è stata per anni l’applicazione più scaricata sui dispositivi iOS e MacOS, perché è un lettore video gratuito in grado di riprodurre praticamente qualsiasi cosa.
A differenza di Plex, non è necessario un server separato: basta aprire VLC su Apple TV e dirgli dove trovare i tuoi video sulla tua rete, che sia su un computer, un’unità NAS, iCloud Drive, Dropbox, GDrive, OneDrive, Box o iTunes. Persino con i server Plex. Puoi anche trasmettere video direttamente all’app VLC tramite un’interfaccia web.
Anche questa una delle prime applicazioni consigliate da installare.

Infuse Pro

Anche Infuse Pro è un’ottima applicazione, puoi vedere video in vari formati ed è integrato con trakt.tv, fornisce quindi un pieno supporto ai sottotitoli.
Infuse Pro ha un’interfaccia davvero molto curata e, come VLC, riesce a riprodurre tutti i formati disponibili, oltre che connettersi ai media connessi alla rete.

Sygic Travel

Invece con Sygic Travel potrete esplorare le destinazioni turistiche più gettonate del mondo e visitarle grazie a dei video a 360° girati apposta da un documentarista professionista.

Steam Link

Con Steam Link potete invece giocare a tutti i giochi che avete nella libreria di Steam, direttamente sul televisore.
Esattamente come fa il dispositivo di casa Valve, Steam Link permette di giocare sulla Apple TV ai giochi che avete sul vostro PC.

Apple Tv: quasi una Console?

La Apple TV non è una console game e non è stata concepita per questo, anche se la ‘Console’ la fanno soprattutto i giochi, e la Apple TV è sulla buona strada.
Con Apple Arcade, poi, sarà sempre più semplice e interessante giocare a dei giochi ‘degni’ di una console.
Intanto vi lascio ad una galleria con alcuni giochi che, secondo me, con un giusto controller fanno avvicinare molto la Apple TV ad una Console Game, naturalmente sono disponibili altri tantissimi titoli.

Trovate in un altro articolo che ho scritto, anche alcuni accessori interessanti, incluso il miglior Game Controller per Apple TV.

Prezzo (7,5)

Al momento alcuni servizi, come per esempio Siri in italiano sul telecomando, non sono disponibili in Italia. La nota negativa è che non è dato sapere quando arriveranno, se arriveranno.
In ogni caso , ad oggi Apple TV 4K è considerata uno tra i migliori player in circolazione sia per stabilità, qualità video e supporto.
Sicuramente un dispositivo allettante dall‘interfaccia veloce e intuitiva come nessun altro e come avete potuto vedere possono esserci vari motivi per preferire questo dispositivo alla concorrenza, ma molto probabilmente il motivo principale, oltre l’usabilità unica, è sempre lo stesso: se possedete più di un prodotto della mela, e se amate l’integrazione dell’universo Apple, allora senza ombra di dubbio questo è il dispositivo che fa per voi.

Approfittate delle offerte Amazon, se volete dategli un’occhiata.

One Reply to “Apple TV: molto più di una Smart Tv”

  1. […] la recensione della Apple TV, vi voglio parlare di alcuni accessori per Apple TV che potrebbero cambiare radicalmente […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *