Aumento bolletta, piccoli consigli per risparmiare

Il rincaro delle utenze, purtroppo, è ormai cosa certa. Sappiamo, anche grazie alle dichiarazione del Ministro della Transizione Ecologica Cingolani, che sono previsti nei prossimi mesi aumenti anche del 40% sul costo della bolletta. Quello che possiamo fare per l’aumento bolletta è cambiare le nostre abitudini, permettendo di ottimizzare i costi.

Elettrodomestici di Classe A

Una delle cose principali che sappiamo è che gli elettrodomestici sono una delle fonti di energia che incidono di più sulla bolletta dell’energia. Sicuramente per risparmiare è consigliabile acquistare dispositivi con un elevata classe energetica. Ricordiamo che le classi di consumo energetico, o più propriamente classi di efficienza energetica europee, sono le suddivisioni dei valori di efficienza per elettrodomestici a uso casalingo.

Utilizzare gli elettrodomestici sempre a pieno carico potrebbe essere un’altra accortezza. Cercando di impostare una temperatura dell’acqua più bassa, e cicli ‘Eco’.

Lampadine Led

In Italia vengono acquistate ogni anno più di 12 milioni di lampadine per uso domestico. Non va quindi sottovalutato l’uso delle lampadine LED. Potrebbero anche avere un costo leggermente superiore, ma sicuramente hanno un consumo minore, oltre che una longevità sicuramente superiore alle classiche fluorescenti. Anche questo può essere un vantaggio per l’aumento bolletta.

Aumento bolletta

Il Buon Senso

Ricordiamo che anche nella scelta di un fornitore di energia, la prima cosa da valutare è sicuramente il costo del kilowattora (kWh) per l’elettricità. I vari costi della materia prima posso variare e questo ci permette di identificare il fornitore più conveniente.

Infine, può essere ovvio e indubbio, ma per limitare gli sprechi energetici aiuta soprattutto il buon senso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.