PS5: ci siamo, può iniziare la nona generazione

Con Playstation 5, dopo Xbox Series X e Series S, inizia la nuova generazione del gaming. Il 19 Novembre il ‘Day One’

PS5: ci siamo. Il 19 novembre, il ‘day one’ della console next-gen di Sony ormai è alle porte, e possiamo fare un riepilogo di tutto quello che sappiamo della prossima Playstation 5. Non farò distinzione fra le due versioni, PS5 e PS5 Digital Edition, anche perchè l’unica differenza sarà il lettore di dischi. E anche con Playstation entriamo in un’altra generazione del Gaming.

Il design, la struttura e le dimensioni

Il design della PS5 è molto azzardato. La maggior parte dei pareri è abbastanza unanime: la console è troppo grande e non particolarmente azzeccata.

Invece, il mio punto di vista è ben diverso. La trovo davvero molto bella e particolare, un design molto accattivante. Sembra quasi un foglio con il quale si sta creando un Origami, un design non squadrato e non simmetrico ma perennemente in movimento. Certo, resta comunque molto ‘tamarra’.

La PS5 in altezza misura 39 CM, poco più di 40,5 CM con la basetta.

Una cosa molto interessante che mi ha fatto davvero piacere sono i cosiddetti “faceplate” removibili. Infatti entrambe queste ‘vele’ si potranno togliere agevolmente e probabilmente cambiare per trasformare la vostra PS5 in una Limited Edition, magari a tema del vostro gioco preferito.

Una novità interessante è che anche il Dual Sense avrebbe una faceplate removibile. La parte nera frontale, infatti, si toglierebbe molto facilmente.

Potremmo forse vedere dei “Faceplate Kit” a tema, magari messi in vendita dalla stessa Sony?

Non dimentichiamo anche la piacevole sorpresa dell’interfaccia della dashboard completamente rinnovata.

L’Hardware, il cuore e la potenza

  • CPU: x86-64-AMD Ryzen Zen 2 – octa-core, 16 thread, fino a 3.5 GHz
  • GPU: AMD Radeon RDNA 2, accelerazione ray-tracing hardware, frequenza variabile fino a 2,23 GHz, 10.3 TFLOPS
  • RAM: 16 GB GDDR6, 448 GB/s bandwidth
  • Memoria interna: 825 GB – velocità di lettura 5,5 GB/s (Raw)
  • Drive ottico: Ultra HD Blu-ray (66G/100G) ~10xCAV
  • Dischi PS5: Ultra HD Blu-ray, fino a 100GB/disco
  • Uscita video: HDMI 2.1, supporto a 4K@120 Hz, 8K, VRR
  • Audio: Tempest 3D AudioTech
  • Dimensioni:
  • classica – 390 x 104 x 260 mm circa
  • digital – 390 x 92 x 260 mm circa
  • Peso
  • classica – 4,5 kg
  • digital – 3,9 kg
  • Alimentazione:
  • classica: 350 W
  • digital: 340 W
  • Porte:
  • a) USB Type-A (Hi-Speed USB)
  • b) USB Type-A (Super-Speed USB 10Gbps) x2
  • c) USB Type-C (Super-Speed USB 10Gbps)
  • Connettività:
  • Ethernet (10BASE-T, 100BASE-TX, 1000BASE-T)
  • IEEE 802.11 a/b/g/n/ac/ax (Wi-Fi 6)
  • Bluetooth 5.1
Dual Sense:
  • Dimensioni: 160 x 66 x 106 mm circa
  • Peso: 280 g
  • Pulsanti: PS, Create, Options, croce direzionale, R1, L1, R2 e L2 (trigger effect), doppia levetta analogica con L3 e R3, touch-pad, mute
  • Touch Pad: a 2 tocchi, capacitivà, click mechanism
  • Sensori di movimento: giroscopio a 3 assi + accelerometro a 3 assi (six-axis motion)
  • Audio: microfono, speaker mono, jack audio 3,5 mm, Output : 48kHz/16bit, Input : 24kHz/16bit
  • Feedback: trigger effect (R2 e L2), vibrazione (doppio motore), indicatori (light bar, player indicator, mute status)
  • Porte: USB Type-C, jack 3,5 mm
  • Connettività: Bluetooth 5.1, USB
  • Batteria: 1.560 mAh ricaricabile

PS5: ci siamo, i giochi e la retro compatibilità, passati presenti e futuri

La Line Up di lancio di Playstation 5 è forse quella più interessante di tutta la storia di Sony.

La retro compatibilità, a parte rarissimi casi, dovrebbe essere totale con PS4.

Vediamo alcuni titoli per me fra i più interessanti al lancio della prossima generazione Playstation:

Astro’s Playroom

Astro's Playroom - Announcement Trailer | PS5 - YouTube

Astro’s Playroom è ben più di una demo, è un vero e proprio piccolo platform. Attraverso i vari livelli ti fa vivere in prima persona tutte le caratteristiche del controller Dual Sense. Può essere considerata un Tech Demo molto avanzata. Il primo impatto con i grilleti, a detta di chi li ha provati, è un’esperienza davvero interessante. Verranno sfruttati anche le vibrazioni aptiche, il touch pad e il microfono.
Il gioco fa ripercorrere, anche attraverso alcuni trofei dedicati, la storia delle console di Playstation con i suoi accessori.
A fine gioco ci sono varie e simpatiche sfide a tempo.

Astro's Playroom

Gli sviluppatori hanno fatto un ottimo lavoro per far ‘capire’ meglio le caratteristiche del Dual Sense. Il personaggio ha del potenziale e speriamo che sia, in futuro, più utilizzato per un gioco più profondo e completo.

Marvel’s Spider-Man: Miles Morales

Marvel's Spider-Man: Miles Morales, l'analisi del nuovo trailer del titolo  di lancio PlayStation 5!

Il nuovo titolo di Spider-Man prosegue la storia dell’ottimo titolo di Insomniac Games su PS4, che per l’occasione è stato aggiornato per PS5.

Marvel's Spider-Man: Miles Morales 4k Ultra HD Wallpaper | Sfondo |  3840x2160 | ID:1082252 - Wallpaper Abyss

Ci sono due modalità grafica, una con il Ray Tracing e orpelli grafici, l’altra predilige i 60 FPS. Uno dei gioconi di lancio ed esclusiva Playstation 5, sicuramente da provare.

Demon’s Souls

Demon's Souls walkthrough: How to complete Demon's Souls step-by-step and  master Boletaria | GamesRadar+

Demon’s Souls rimane il primo gioco di PS5, è il remake del gioco omonimo uscito su PS3 ben 11 anni fa, date un’occhiata all’articolo dedicato.

PS5, Demon's Souls e Sackboy Una Grande Avventura: i giudizi su Metacritic

Godfall

Godfall provato: una sorpresa al lancio di PS5?

Armature belle luccicanti, forse troppo. Ingiustamente criticato a prescindere. In realtà, dai vari game play, l’ho trovato abbastanza interessante, sicuramente non al livello di altri grandi giochi della Line Up di lancio.

Godfall provato: una sorpresa al lancio di PS5?

Il DualSense con le sue feature è abbastanza usato, e sotto questo punto di vista ne parlano abbastanza bene. Sicuramente un gioco da provare, forse anche per le interazioni con i trigger adattivi e il feedback aptico.

Sackboy: A Big Adventure

Sackboy A Big Adventure - Announcement Trailer | PS5 - YouTube

Un platform molto carino, pensato più per ‘famiglie’. Sumo Digital ha fatto un prodotto che chiaramente non intende reiventare i classici del genere, ma ha preso il meglio da ogni stile di platform.

Sackboy: A Big Adventure - PS5 Game

Lo stile grafico è una carattistica del franchsing di LittleBigPlanet, di cui Sackboy è uno dei protagonisti. Inclusi anche livelli in cooperativa, tecnicamente molto gradevole.
Il personaggio è molto divertente e si può personalizzare. Il risultato è un prodotto molto interessante. Sfruttati abbastanza i feedback aptici con le vibrazioni, ma non i trigger adattivi.

I problemi non problemi

Escludiamo problemi di surriscaldamento. La schermata in un’immagine arrivata da Twitter era causata dal surriscaldamento dovuto all’inscatolamento della stessa in un’ermetica scatola di plexiglass. Tutto questo per essere esposta in un centro commerciale.

Non consideriamo neanche le notizie nelle quali alcune Playstation 5 soffrirebbero probleami di ‘Coil Whine”. Con questo temine si indica infatti il classico ronzio causato dalla vibrazione dei componenti elettronici, molto spesso alimentatori, attraversati dall’elettricità.

Inoltre escludiamo anche il problema del cavo HDMI 2.1: il cavo è incluso nella confezione anche se non indicato sul cavo stesso.

PS5, Sony presenta i primi televisori pensati per la console next-gen |  TechRadar

In PS5 non sarebbe presente la risoluzione intermedia di 1440p. In realtà il tutto funzionerebbe in una modalità ‘upscalata’ e non supporterebbe i 1440p nativi.

Questo vuol dire che i televisori che hanno questa risoluzione scaleranno la visualizzazione a volte in modo non tanto gradevole, e questo dipenderà dalla ‘qualità’ del televisore. Non ho ben capito il motivo di questa mancanza ma più di una testata giornalistica ha verificato questo problema. Noi ne prendiamo atto, fino ad un futuro aggiornamento da parte di Sony.

La potenza è leggermente inferiore di Xbox Series X. Già si incomincia ad instillare il dubbio con i primi multipiattaforma. Naturalmente tutte differenze che si noteranno ben poco.

DualSense, nuove impressioni sul controller PS5 - Multiplayer.it

Il DualSense funziona con PS3, addirittura con Nintendo Switch, ma NON su PS4.
E su PS5 non funzionerebbe il controller di PS4, ad esclusioni dei giochi in retro compatibilità.

La durata del nuovo controller, inoltre, potrebbe essere minore di quello che ci si aspettava. Ma bisogna considerare anche che i vari recensori hanno provato Astro’s Playroom che attiva praticamente tutti quanti i sensori e motorini interni vari. La durata dovrebbe essere comunque la stessa del suo predecessore.

SSD su PS5 non sarà subito espandibile • 4GameHz

La memoria dell’ssd principale è inferiore a quella di Series X e l’ulteriore SSD compatibile NVME da inserire deve avere certe caratteristiche, all’inizio saranno molto costosi e non tutti saranno compatibili. Costosi come le pratiche cartuccie SSD di Xbox Series, ma non cosi semplici da inserire. Inoltre purtroppo, a quanto pare, questi SSD per PS5 non si potranno installare al lancio poichè saranno supportati solamente in seguito.

Su PS5 non si potranno conservare i proprio giochi PS5 next gen su hard disk o supporti esterni. Inoltre non possiamo far partire i nostri videogiochi, anche PS4, dagli hard disk esterni. Un’altra mancanza che forse si farà sentire, visto il poco spazio disponibile nella console. Sicuramente ci saranno aggiornamenti ulteriori del software.

Nonostante un SSD velocissimo e di ultimissima generazione, a quanto pare anche due volte più veloce della ‘concorrenza, i tempi di caricamento dei titoli in retro compatibilità sono leggermente più lunghi della controparte di Xbox Series X. Titoli come Destiny 2, Batman Arkham Night e Final Fantasy XV hanno caricamenti migliori di diversi secondi sulla nuova console di Microsoft invece che su PS5.
Dopo un titubamento iniziale, considerando il diverso processo di retro compatibilità di PS5, aspettiamo ulteriori sicuri aggiornamenti.

Dopo aver fatto letteralmente le pulci alla Playstation, arriva ora la parte più sentimentale.

Il sentimento, le speranze, il futuro, PS5: ci siamo

La storia del logo PlayStation | PlayStation Generation

Playstation è IL marchio di videogiochi più riconoscibile al mondo, le console Playstation 4 sono le più vendute. La scorsa generazione Playstation è stata in vantaggio soprattutto grazie alle sue esclusive di pregio. La community della console di Sony è una delle più grandi al mondo.

La fidelizzazione del marchio è dovuto anche dall’apprezzamento di titoli come The Last Of Us o God of War, fra gli altri. Oltre anche ai ricordi più remoti, fin dalla prima Playstation.

Sito Web PlayStation ufficiale | PlayStation

Un gioco dei Playstation Studios è sempre garanzia di qualità, ed è questo a prescindere dall’hardware della console.

La Playstation ha avuto un grande passato ed avrà, senza ombra di dubbio, un grande futuro. Tutto questo anche, perchè no, grazie ad un ottima concorrenza. Quindi PS5: ci siamo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.