Xbox e Playstation, l’eterna finta lotta

Ecco l’epica battaglia fra le due console. Microsoft ha scelto di giocare a carte scoperte, mostrando non solo il design ma anche l’architettura completa della console. Sony ha lasciato tutto un po’ nell’ombra, mostrando solo il controller e facendo parlare la propria fanbase.

Anche quest’anno, ormai già da un po’ di tempo, è iniziata l’epica battaglia fra le due fazioni di giocatori console Xbox e Playstation. E se Microsoft ha scelto di giocare a carte scoperte, mostrando non solo il design ma anche l’architettura completa della console, Sony ha lasciato tutto nell’ombra, facendo parlare la propria fanbase.

Xbox series X

Un logo vale più di mille parole?

Se all’inizio la mossa di casa Playstation poteva essere azzeccata (la pubblicazione del solo logo ha scatenato milioni di like) adesso la cosa incomincia un po’ ad insospettire.
Soprattutto dopo il primo evento ufficiale di PS5, dove Mark Cerny ha spiegato solo i prodigi tecnici dell’SSD di PS5, oltre che di una rinnovata gestione audio.

PS5

L’SSD

Molte voci da allora si sono rincorse, chi elogiava l’SSD elevandolo come la parte fondamentale del gaming, chi, dall’altra parte, criticava PS5 per non aver detto nulla di concreto visto che l’evento parlava solo di caratteristiche ipotetiche.

Xbox series X vs PS5

Tutto questo mentre Xbox sfornava dati, caratteristiche, CPU, GPU e Teraflops.
C’è anche da dire che Sony parte molto avvantaggiata, avendo esclusive per quanto riguarda in gaming senza rivali : su questo non si può discutere.

Proprio grazie alle sue esclusive e alla sua fan base, se Sony avesse fatto vedere la console, che si avvicinasse anche solo un po’ a livello hardware alla controparte Xbox, allora PS5 avrebbe vinto a mani basse già in partenza, a mio modesto parere.

Invece nel totale silenzio di Playstation, Xbox svelava caratteristiche uniche, retro compatibilità e velocità sorprendenti.

Dual Sense

Il Dualsense

Successivamente Playstation cala un asso: presenta il controller DualSense, che sostituirà il famoso Dualshock. Vibrazioni, microfono e feedback aptico nonché grilletti adattivi. Il controller è parte fondamentale dell’esperienza videoludica e Sony ha fatto una bella mossa presentando quello di PS5. Ma della console ancora nessun dettaglio, solo molte speculazione che la vogliono uguale al design del controller.

Dall’altra parte il nuovo controller di Xbox One sembra avere un design identico a quello precedente. Come dargli torto: probabilmente il controller migliore di sempre, sempre aspettando di vedere il Dualsense.

Xbox series X vs PS5

Il caso Assassin’s Creed : Valhalla. Vogliamo il gameplay.

Poi c’è stato un altro evento che per molti è stato (ingiustamente) deludente.
Xbox ha svelato i giochi third part, per alcuni deludente perché avrebbero dovuto far vedere anche il gameplay dell’ultimo Assassin’s Creed : Valhalla. Invece hanno fatto vedere dei filmati in game, e dei giochi (alcuni spettacolari) che saranno “cross generation” ossia compatibili ancora con l’attuale console (eccezione fatta per The Medium e Scorn, che usciranno in esclusiva su Xbox Series X).

La sensazione è come quella di due amici che si aspettano a vicenda durante una lunga corsa. Mi piace pensare che Playstation stia dando un po’ di vantaggio a Xbox, e forse anche viceversa. Altrimenti molte cose non si spiegherebbero.

Xbox

Unreal Engine 5. Playstation 5 c’è ?

Si è appena conclusa la presentazione del motore grafico di prossima generazione : l’Unreal Engine 5.
Questo motore grafico sarà disponibile nel 2021. Sarà compatibile con tutto: perfino con i dispositivi iOS e Android.
E’ stato mostrato un filmato di tech demo di Epic, un video di dimostrazione delle massime (forse) capacità dell’Engine, ed è stato spiegato che girava in tempo reale su PlayStation 5, la console che, almeno sulla carta, è meno potente.
Beh in realtà forse è proprio questo il motivo: smentire i rumor che la volevano inferiore.
Ma era davvero necessario che PS5 mostrasse indirettamente i muscoli?

La tech demo è stata notevole, mai quanto la demo “Samaritan” di Unreal Engine 3 che mi lasciò davvero a bocca aperta e richiedeva 2,5 teraFLOPS per funzionare, dieci volte quella delle capacità di Xbox 360, la console dell’epoca, anche se da lì a poco (2 anni dopo in realtà) sarebbero state presentate le console di nuova generazione.
Il distacco dalla “generazione precedente” c’è ed è abbastanza notevole. Ma secondo me non proprio da far rimanere a bocca aperta.

PS5 ha voluto comunque mostrarsi indirettamente e fare sentire la sua presenza, anche se tuttora non sappiamo che aspetto abbia.

In seguito esattamente come Xbox Game Studios, Sony ha presentato “Playstation Studios”, il nuovo brand che racchiude tutte le esclusive della console. E lo ha fatto con breve filmato del logo ben animato.

Difficile ancora la scelta fra Xbox e Playstation, e io sono ancora indeciso sulla console da acquistare, molto probabilmente fino a quando finalmente tutte e due, Xbox series X e Playstation 5, verranno mostrate al pubblico.

Fino ad allora attenderemo con ansia in un’eterna lotta, forse un po’ calcolata, fra le due console.

4 thoughts on “Xbox e Playstation, l’eterna finta lotta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.