Sensori per Sonoff Basic : quanti e quali ?

DomoticaTutorial

Written by:

Come abbiamo visto in precedenza, attraverso la modifica del firmware è possibile aggiungere ulteriori sensori grazie ad ulteriori pin, disponibili sul nostro Sonoff Basic.

In tutte e due le versioni descritte del Sonoff Basic abbiamo a disposizione, oltre che il relè, il pulsante e il led già preimpostati, altri due pin ‘facilmente‘ raggiungibili :
il primo è praticamente il GPIO3 ossia il pin Rx, in comune alle due versioni,
il secondo è il GPIO14 (versione R1) oppure il GPIO2 (versione R2, tenendo conto che non deve essere inserito il livello LOW all’avvio, altrimenti non si avvierà nella modalità operativa ).
Un terzo pin ulteriore è possibile recuperarlo, il GPIO4 , che come detto nel precedente articolo sconsiglio di usarlo, vista la difficoltà di saldatura.

Sonoff Basic Tasmota

Quindi, nel Sonoff Basic è possibile inserire altri due sensori che utilizzano un pin, oppure un dispositivo che utilizza due pin.
Vediamo nello specifico quali possono essere inseriti e facilmente configurabili con il firmware TASMOTA (e successivamente anche per HomeKit)

I Sensori per Sonoff Basic

DHT22 Sensore di Temperatura e Umidità

DHT22

Il DHT22 (chiamato anche AM2302) è il più classico dei sensori di temperatura, tramite un solo pin riesce a rilevare la temperatura e la percentuale di umidità nell’aria.
Naturalmente il pin centrale a un GPIO del Sonoff e gli altri due alla VCC (+) e alla GND(-).

Lo trovate a pochi euro su Amazon, dategli se volete un’occhiata.

AM312 PIR Sensore di Movimento

AM312

Questo sensore di movimento ha bisogno solo di un pin, potrete quindi trasformare il vostro Sonoff Basic in un rilevatore di movimento, attraverso il firmware Tasmota si potrà attivare lo switch già preimpostato, oppure uno switch su un ulteriore pin.

Si trova a pochi euro, date un’occhiata alle offerte di Amazon.

BH1750 Sensore di Luminosità (I2C)

BH1750

Il BH1750 è un sensore di luce ambientale digitale che utilizza il protocollo I2C per comunicare : fornisce un valore digitale in lux (Lx) su un intervallo di 1 – 65535 lx.
Utilizza 2 pin per interfacciarsi al Sonoff Basic, tramite appunto I2C (un pin SDA e un pin SCL ).
Il firmware Tasmota è già predisposto e troverete più informazioni nella Wiki di Tasmota.

Date un’occhiata alle varie offerte Amazon.

BME280 Sensore di Temperatura, Umidità e Pressione (I2C)

BME280

Anche questo sensore richiede due pin per la comunicazione I2C (SDA e SCL).
BME280 è un sensore ambientale con temperatura, pressione barometrica e umidità.
Per trasformare il vostro Sonoff in una stazione barometrica.

Anche questo potete trovarlo a pochi euro su Amazon, dategli un’occhiata.

BME680 Sensore di Temperatura, Umidità, Pressione e Gas (I2C)

BME680

Il BME680 è il modello più evoluto del precedente.
Infatti può essere utilizzato per rilevare gas e alcoli come etanolo, alcool e monossido di carbonio ed eseguire misurazioni della qualità dell’aria.
Sempre due pin e stesso protocollo I2C.

Potete trovarlo su Amazon, date un’occhiata alle offerte.

APDS-9960 Sensore di luce ambientale e RGB, Sensore di prossimità e Sensore di rilevamento del gesto

APDS-9960

APDS-9960 è un simpatico e divertente sensore, è possibile misurare la luce ambientale e rilevare il colore RGB ambientale, oltre che apprendere i gesti (muovere la mano in prossimità e verso le 4 direzioni, o fermarla per qualche secondo)
Presenti anche filtri di blocco UV e IR, quindi un’altissima sensibilità, ideale per il funzionamento dietro al vetro di colore scuro.
Sensore di prossimità e possibilità di programmare il LED IR, ma sopratutto grazie ai quattro diodi separati sensibili a diverse direzioni, è possibile controllare gli switch tramite il gesto e la direzione della mano.
Sempre tramite la Wiki di Tasmota trovate altre molte informazioni, anche sulla programmazione, forse meno ‘facile‘ rispetto agli altri sensori.

Trovate anche questo sensore su Amazon. Dategli, se volete, un occhiata.

WS2812B Strisce e lampade RGB

Strisce e lampade RGB

Anche strisce led e lampade compatibili WS2812B sono controllabili con il Sonoff Basic, anche tramite il firmware Tasmota.
Infatti oltre la VCC e la GND serve sono un PIN da collegare a un GPIO del Sonoff, come descritto nella Wiki di Tasmota è molto facile la programmazione.

Le luci WS2812 sono disponibili in vari formati, date un’occhiata alle varie offerte su Amazon.

Altri Sensori

Come potete vedere nella pagina Wiki di Tasmota dedicata ai sensori, quelli supportati sono davvero molti.
E anche grazie alla Console via browser è possibile gestirli e programmarli direttamente dal Sonoff Basic.
Tuttavia più avanti elaborerò anche dei firmware ad hoc, per gestire i sensori più comuni tramite un interfaccia web più immediata, e compatibile anche, naturalmente e senza hub, con HomeKit.
Restate, come sempre, connessi.

One Reply to “Sensori per Sonoff Basic : quanti e quali ?”

  1. […] l’articolo che spiega nel dettaglio quali e quanti sensori è possibile aggiungere per controllare il Sonoff con il […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *